In queste ore l’Italia è in ansia per il COVID-19, il cosiddetto Coronavirus. Per chi usa i pannolini lavabili ci sono delle attenzioni particolari? Si corre qualche rischio specifico legato a questa malattia? La risposta è NO, ma approfondiamo l’argomento in questo nostro nuovo post.

Pannolini lavabili e Coronavirus: le buone notizie

La prima buona notizia è che i tessuti e gli oggetti, anche se importati dalla Cina, non trasmettono il Coronavirus. Quindi puoi tranquillamente usare i pannolini lavabili, continuare a lavarli come hai sempre fatto, senza temere che ci sia alcun pericolo.

Altra buona notizia deriva dal fatto che i nostri bambini sembrano avere delle ottime difese contro il virus che invece risulta piuttosto pericolo per persone anziane e con problemi di salute pregressi.

E poi, se hai i pannolini lavabili, non devi nemmeno frequentare luoghi affollati e potenzialmente a rischio come i supermercati e i centri commerciali per acquistare pannolini usa e getta.

cambio pannolino covid 1024x1024
Esistono poche, semplici regole per rendere il cambio pannolino sicuro per te e per il tuo bambino. In foto, pannolini lavabili GroVia.

Cambio pannolino e Covid: c’è pericolo di contagio?

Il Covid19 è un virus nuovo, ogni giorno medici e scienziati scoprono cose nuove. Ad oggi sappiamo che esiste un rischio bassissimo di contaminazione oro-fecale (ovvero di passaggio del virus dalle feci alla bocca). Il Covid può essere presente anche nelle feci dei bambini ma attraverso una corretta igiene e un corretto cambio pannolino il rischio è molto, molto contenuto. Occorre prevedere delle corrette pratiche per la gestione del cambio pannolino, sia che utilizziate i lavabili sia gli usa e getta.

Che precauzioni prendere?

Fatto salvo il fatto che i pannolini lavabili non comportano particolari rischi per la salute dei bambini, possiamo fare riferimento alle pratiche previste dal Centers for Disease Control and Prevention. Queste pratiche igieniche permettono di minimizzare questo tipo di rischio di contagio. Te le riepiloghiamo qui sotto o puoi scaricarle e stamparle per tenerle come promemoria vicino al fasciatoio 🙂

1.Pulisci il bambino

  • Posiziona il bambino sul fasciatoio e slaccia il pannolino
  • Pulisci la zona a contatto con il pannolino con una salviette pulita. Pulisci sempre da davanti verso dietro.
  • Tieni il pannolino e i vestiti sporchi lontani da qualsiasi superficie che non possa essere pulita facilmente.
  • Ricordati di tenere sempre una mano sul bambino per evitare incidenti.

2. Rimuovi il pannolino sporco

  • Getta le salviette usa e getta in un bidone dei rifiuti con sacchetto di plastica e con coperchio. Se usi salviette lavabili, stoccale dentro la wet bag.
  • Se il bambino ha fatto la cacca, ripiega il pannolino sporco per il momento e mettilo lontano dalla portata del bambino. Se il bambino ha fatto solo la pipì, metti il pannolino dentro la wet bag.
  • Se usi un pannolino usa e getta, metti le salviette usate dentro al pannolino usa e getta e butta il pannolino sporco in un bidone dei
  • rifiuti con un sacchetto di plastica e dotato di coperchio

3. Cambia il pannolino

  • Fai scorrere un pannolino pulito sotto al bambino.
  • Applica una crema cambio, se necessario.
  • Richiudi il pannolino e vesti il bambino.

4. Lava le mani del bambino

  • Lava le mani del bambino con acqua e sapone e sposta il tuo bambino o la tua bambina in un luogo sicuro sotto la tua supervisione.

5. Lava e disinfetta le superfici

  • Se il fasciatoio è una superficie è lavabile, passa un panno per rimuovere qualunque residuo visibile. Dopo pulisci tutto con un prodotto disinfettante e lascia asciugare all’aria.
  • Se usi un coprifasciatoio in tessuto, sostituiscilo con uno pulito.

6. Getta nel WC le feci

  • Getta le feci solide nel water. Fai attenzione a non toccare altre superfici.
  • Metti il pannolino sporco nella wet bag o, se usi un pannolino usa e getta, gettalo nelle immondizie.

8. Lavati le mani

  • Lava accarutamente le tue mani con acqua e sapone.

Coronavirus e donne gravide: cosa sappiamo?

Un’altra ottima notizia è che sono studiati 9 casi di donne cinesi gravide e colpite da Coronavirus: i bambini sono nati sani, senza alcuna complicazione. Anche il latte materno è risultato sano, senza alcuna contaminazione. Per approfondire, qui puoi leggere lo studio (in inglese).

Come spiegare il Coronavirus ai bambini

Ti lascio con un articolo molto interessante, che trovi qui e che ti aiuta a spiegare il Coronavirus ai bambini.

Davide Coral
Autore

Sono l'orgoglioso papà di Mattia ed Emanuele e il felice marito di Sara. Sono anche il co-proprietario di Ecobaby. Amo la mia famiglia e il mio lavoro. Che altro potrei desiderare di più?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.