Quando i pannolini lavabili perdono tendiamo a pensare al peggio: tessuti cerati, PUL danneggiato, pannolini da cestinare… aiuto! Queste sono cose che possono accadere ma molto raramente, soprattutto se hai scelto pannolini lavabili di qualità. Le perdite dei pannolini lavabili la maggior parte delle volte dipendono dalla mancanza di piccoli accorgimenti che faranno risolvere in un lampo tutti i tuoi problemi.

Sono due le domande fondamentali da porsi:

  1. Il pannolino è della taglia giusta o se è taglia unica è regolato sulla taglia corretta?
  2. Sto utilizzando abbastanza inserti assorbenti?

Partiamo dalla prima: è vero che passando i mesi i nostri bambini crescono ma crescere non significa sempre necessariamente “ingrossarsi”. Ci sono fasi dello sviluppo di un bambino, come ad esempio il passaggio da neonato a bimbo “gattonante” e poi camminante, in cui i bambini crescono ma diventano più longilinei rispetto al neonato “pacioccoso” dei primi mesi. Il girocoscia si assottiglia e può essere sia necessario stringere il resize (ovvero la regolazione della taglia dei pannolini taglia unica) o tornare indietro ad un pannolino di taglia più piccola nel caso di pannolini a taglie.

Scegliere la taglia giusta per il nostro bambino è fondamentale perché il pannolino lavabile assorba tutto al meglio e non lasci fuoriuscire nulla. Per quanto riguarda i pannolini lavabili taglia unica le tipologie di regolazione della taglia sono due, la più classica è quella tramite bottoncini sulla pancia: aprendo mano a mano le file di bottoncini il pannolino si apre ampliando l’altezza ed aumentando il girocoscia. Hanno questo tipo di regolazione della taglia i pannolini lavabili Bumgenius, Rumparooz, Imagine e Sweet Pea.

bumGenius Organic OneSize Snaps AIO 3 Sizes 480

Charlie Banana ha invece ideato un sistema di regolazione della taglia dei loro pannolini lavabili pocket che permette di avere un pannolino più slim e soprattutto di regolare il girocoscia con precisione certosina riducendo al minimo il rischio di perdite e non rischiando di stringere troppo le cosciotte dei bimbi più paffuti.

e4e6520faea6360a9c34278d6b1fcdc5 449x304

In questi pannolini infatti la taglia viene regolata andando a stringere o allargare direttamente l’elastico del girocoscia con asole e bottoncini nel caso di PSS! e con un sistema molto simile a quello della spallina dei reggiseni nei Charlie Banana. Basterà aprire la tasca del pannolino, cercare l’estremità dell’elastico e procedere a stringere o allargare il girocoscia.

Per capire se il pannolino lavabile è della misura giusta o regolato correttamente abbiamo scritto una guida sulla regolazione delle taglie dei pannolini lavabili. Oppure puoi guardare questo video.

Passiamo quindi alla seconda domanda: sto utilizzando abbastanza inserti assorbenti?

Il pannolino lavabile, così come il pannolino usa e getta, va cambiato quando sporco e comunque entro le 3-4 ore fra un cambio e l’altro (puoi approfondire l’argomento nella nostra guida su quando cambiare il pannolino). Detto questo, dobbiamo trovare il giusto assetto perché il nostro bambino resti asciutto e non ci siano perdite. I pannolini lavabili All in One non permettono grande libertà di azione da questo punto di vista: avendo gli inserti assorbenti cuciti al pannolino stesso questi non sono sostituibili e quindi il grado di assorbenza risulta fisso. Si possono appoggiare sopra all’inserto preesistente dei booster o delle lavette in cotone ripiegate ma bisogna far attenzione che queste non fuoriescano dal girocoscia e che non diano fastidio al bambino.

Nei pannolini lavabili pocket invece abbiamo la possibilità di incrementare l’assorbenza attraverso due operazioni: l’aumento del numero di inserti nella tasca e la scelta dei materiali di cui sono composti.

imagine pocket insert

Ma facciamo un passo indietro. Come fa pipì un bambino? Il neonato fa poca pipì tante volte al giorno, i cambi sono molto frequenti (solitamente ad ogni poppata) e quindi il bisogno di assorbenza non è elevato. Si parte quindi in genere con un inserto assorbente in microfibra all’interno della tasca. Mano a mano che il bambino cresce la quantità di pipì non solo aumenta ma viene fatta meno spesso e in quantità maggiore. C’è quindi bisogno di un’assorbenza maggiore e veloce perché non si crei l’effetto “pozzanghera” sul pannolino che può portare a perdite dal girocoscia. Se ci sono state perdite o se al momento del cambio ti accorgi che l’inserto è particolarmente zuppo, è ora di inserire un secondo inserto in microfibra all’interno della tasca. Il doppio inserto in microfibra rappresenta un assetto ideale per le ore diurne per la maggiorparte dei bambini.

I pannolini lavabili non sono stagionali ma… esiste un periodo dell’anno in cui entrano un po’ in crisi. Si tratta di quelle settimane di transizione fra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Questo accade perché i bambini sono ancora abituati a bere molto come durante il periodo estivo ma la loro sudorazione si è già adeguata al clima autunnale. Per questa ragione le pipì diventano improvvisamente più abbondante e occorre correre ai ripari con uno degli accorgimenti che trovi in questo articolo

E se i pannolini lavabili perdono ancora? Per bambini particolarmente “produttivi” o per la notte è necessario abbinare un inserto in fibra naturale (ovvero in canapa o cotone) ad un inserto in microfibra. La microfibra ha la funzione di assorbire in maniera veloce ed evitare, come abbiamo visto in precedenza, l’effetto “pozzanghera” con conseguenti perdite. La fibra naturale invece ha il compito di aumentare la capacità assorbente del pannolino e di trattenere il bagnato senza farlo uscire per molte ore rendendola dunque ideale per la notte. (Consulta la nostra guida su come scegliere il materiale più adatto)

 La tasca dei pannolini pocket non ha problemi di compatibilità, gli inserti delle varie marche possono essere combinati fra loro e gli inserti in fibra naturale possono essere anche facilmente autoprodotti. Basta tagliare quadrati di 40×40 cm circa da vecchi asciugamani in cotone o lenzuola in flanella: ripiegandoli in tre ed infilandoli nella tasca del nostro pannolino otterremo un perfetto inserto super assorbente.

E se proprio non dovesse bastare, puoi sempre provare con un Fitted, il pannolino più assorbente di tutti. Scopri nel nostro articolo dedicato tutti i suoi segreti 🙂

Perché i vostri pannolini lavabili siano a prova di perdita il body del tuo bambino deve sempre essere morbido sul cavallo quando lo indossa. Se il cavallo tira il pannolino andrà a strizzare gli inserti che, soprattutto se in microfibra, lasceranno uscire la pipì provocando perdite. Consigliamo di usare un body di una taglia in più o usare i pratici allunga body. Quando i colpevole delle perdite è il body avrete perdite di bagnato ma controllando gli inserti al cambio troverete che sono solo parzialmente bagnati

Un ultimo consiglio: acquista sempre pannolini lavabili di qualità. Il costo più elevato ti ripaga in termini di garanzia dei materiali, della tenuta e dell’assistenza post vendita. Un consiglio su dove acquistare i pannolini lavabili? Ma da Ecobaby, ovviamente! 😉

Autore

Sono mamma di Mattia ed Emanuele e co-proprietaria di Ecobaby. Sono stati i miei figli a condurmi con le loro manine in questo mondo di salute e colore. E ora sono io a cercare di aiutare altri genitori come me a muovere i primi passi nell'universo lavabile.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.