Il momento del cambio del bambino, specie nei primi mesi di vita, è un momento molto delicato. Bisogna fare esperienza, capire come organizzarsi, imparare a gestire le esigenze del bambino. E soprattutto occorre rispondere alla domanda che si pone ogni genitore alle prime armi: ogni quanto cambiare il pannolino?

La risposta è semplice: ogni volta che il bambino è sporco (anche solo di pipì!) e comunque non oltre le 3/4 ore.

E’ importante lasciare il meno possibile la delicata zona genitale a contatto con la pipì e le feci. Specialmente queste ultime possono creare irritazioni, anche gravi in particolari periodi della crescita del neonato. Ad esempio durante la fase della dentizione, le feci sono molto acide e aggrediscono la cute.

Se basta avere un po’ di… naso, per accorgersi di quando un bambino fa la cacca, più difficile può essere accorgersi della pipì. In questo caso vale l’indicazione data prima: ogni circa 3 ore il bambino va cambiato. Cambi frequenti garantiscono igiene e salute poiché asciutto non significa pulito. Quindi anche nel caso di utilizzo di pannolini usa e getta, che grazie ai gel chimici di cui sono costituiti mantengono la pelle del bambino molto asciutta, il pannolino va cambiato con le stesse tempistiche perché comunque al suo interno germi e batteri possono danneggiare la salute del vostro bambino.

Per la notte solitamente si fa eccezione ed il cambio è prolungato per favorire il sonno del bambino e quello… dei genitori! Vale però sempre la regola che nel caso ci si accorga che il bimbo ha fatto la cacca, va cambiato immediatamente.

2595442952 dcd322a60e z 449x304Quindi, quanti cambi si fanno in un giorno? Durante i primi mesi i cambi possono essere davvero molto frequenti: alcuni bambini, specialmente se allattati al seno, evacuano dopo ogni poppata e i cambi possono essere anche dieci o più al giorno. Con la crescita e lo svezzamento, le funzioni intestinali si regolano su ritmi via via sempre più simili a quelli degli adulti arrivando ad una media di 5 cambi al giorno.

Quando cambiare il pannolino al neonato?

Altro dubbio ricorrente dopo il “quanto” è il “quando”: prima o dopo la poppata? Non esiste una “regola” universale, piuttosto ti consigliamo di usare il buon senso. È buona norma che la poppata inizi con un pannolino cambiato di recente. Tuttavia a volte tuo figlio potrebbe svegliarsi molto affamato: in quel caso meglio non innervosirlo ancora di più, dargli da mangiare e provvedere al cambio subito dopo.

Davide Coral
Autore

Sono l'orgoglioso papà di Mattia ed Emanuele e il felice marito di Sara. Sono anche il co-proprietario di Ecobaby. Amo la mia famiglia e il mio lavoro. Che altro potrei desiderare di più?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.