Autore
Sara Mandalà

Sara Mandalà

Sono mamma di Mattia ed Emanuele e co-proprietaria di Ecobaby. Sono stati i miei figli a condurmi con le loro manine in questo mondo di salute e colore. E ora sono io a cercare di aiutare altri genitori come me a muovere i primi passi nell'universo lavabile.

Nell’ultima legge finanziaria è stata introdotta un’agevolazione che farà felici molte donne: dal primo gennaio 2020 assorbenti e coppette mestruali hanno l’IVA agevolata al 5%. È proprio il caso di dirlo: finalmente! Ma vediamo nel dettaglio cosa comporta. IVA al 5% sugli assorbenti: cosa cambia? Detto in parole semplici, dal primo di gennaio 2020 è più conveniente acquistare assorbenti lavabili e coppette mestruali. L’IVA è un’imposta che si paga su ogni prodotto. Sulla maggior parte dei beni di consumo questa imposta è del 22%. Con questa modifica legislativa l’IVA sugli assorbenti lavabili e le coppette mestruali passa al 5%, garantendo un maggior risparmio per le donne che decidono di usarli. Tutti gli assorbenti hanno l’IVA agevolata? Non tutti gli assorbenti godono di questa IVA agevolata al 5%: solo assorbenti lavabili, compostabili e coppette mestruali rientrano in questa agevolazione. Gli assorbenti usa e getta, per il loro costo ambientale, rimangono con…

Arrivano i primi caldi e con loro la voglia di sole, spiaggia, relax! Ma anche in vacanza è possibile prestare attenzione all’ecologia e alla salute del tuo bambino. Come? Scegliendo prodotti sani e i giusti pannolini lavabili per la piscina e per il mare potrai goderti le vacanze inquinando meno e rispettando la sua salute. Non solo: in questo articolo ti daremo tanti altri spunti per rispettare l’ambiente anche in spiaggia. Salute sulla pelle La pelle è l’organo più esteso del corpo umano, ci ricopre interamente e filtra tutto ciò che viene a contatto con noi. Per questo è molto importante scegliere con cura i prodotti da applicare sulla pelle soprattutto dei più piccoli. Nella tua borsa per il mare non può mancare l’Urtica gel. Questa crema studiata da Weleda è indispensabile per punture di insetto, meduse e altri urticanti. La sua speciale formulazione a base di Urtica Urens e…

I prefold sono senza dubbio una delle tipologie più amate di pannolino lavabile. Spaventano i genitori alle prime armi per il fatto di doverli ripiegare ma chi li prova capisce subito quanto siano semplici da utilizzare ed efficaci nell’assorbire la pipì anche dei bimbi più…produttivi! 😉 Se vuoi conoscere tutte le caratteristiche e i vantaggi dei pannolini lavabili prefold puoi leggere la nostra guida QUI Se invece tu e il tuo bambino siete già pronti a sperimentare, ecco sei diversi modi di utilizzare i prefold e i vantaggi di ogni diversa tipologia di piegatura. Come vedrai nelle foto non ho utilizzato il classico gancetto Snappy a tre braccia ma i più moderni Boingo Snappy. I Boingo Snappy sono taglia unica, un solo paio basta dalla nascita allo spannolinamento. Inoltre permettono di utilizzare molto più a lungo i tuoi prefold senza dover cambiare taglia. I due braccetti sono infatti indipendenti e non…

Dal 7 al 13 maggio 2018 si tiene la European Babywearing Week, la Settimana Europea del Portare. Il tema di quest’anno è “Portare unisce”: sappiamo tutti come portare il proprio bambino in fascia, marsupio o semplicemente fra le proprie braccia crei un legame speciale con la proprio creatura. Ma il babywearing va oltre questo: costruisce ponti, unisce persone, paesi e culture differenti perché tutti stiamo facendo la stessa cosa: stiamo donando amore ai nostri figli. Per celebrare la Settimana Europea dedicata al babywearing, Ecobaby propone delle promozioni esclusive: BORSA IN OMAGGIO: per tutti gli acquisti di fasce e supporti ergonomici effettuati su www.ecobaby.it riceverai in regalo l’esclusiva borsa Soul. Realizzata con gli stessi tessuti delle fasce, grazie ai lunghi manici può essere utilizzata anche mentre stai portando il tuo bambino in fascia o marsupio. PROMO CORALLIUM LAVENDER: tutte le fasce e supporti Soul nella fantasia Corallium Lavender sono scontati del 10%. Un’occasione unica per una…

Ci si aspetta che un pannolino sporco puzzi ma… cosa fare quando il pannolino puzza appena indossato? Oppure quando l’odore sgradevole si sente già dopo la prima pipì? Ecco in questo articolo come capire le cause del problema e come risolverlo. Da cosa deriva la puzza del pannolino? Prima di capire da cosa è causato l’odore sgradevole, è necessario capire cosa compone la pipì del bambino. L’urina è un liquido attraverso il quale il nostro corpo espelle acqua, urea, sali, urobilina e altri composti di scarto. L’odore acre che noi sentiamo dai pannolini, altro non è che l’odore di ammoniaca, un elemento chimico che deriva dall’urea presente naturalmente nella nostra pipì e in quella dei bambini. La pipì appena fatta, in assenza di infezioni, è inodore. Il tipico odore di ammoniaca si avverte quando, dopo alcune ore, l’urea si trasforma in ammoniaca. Quando senti questo odore acre? Se senti un odore…

La settimana internazionale del portare è arrivata! Dal 2 all’8 ottobre 2017 potrai trovare una serie di sconti e iniziative su fasce e supporti. Questa settimana nasce con l’obiettivo di favorire la conoscenza e l’avvicinamento al babywearing, ovvero la pratica millenaria di portare i bambini a contatto con il proprio corpo. Con l’uso di fasce, marsupi, mei tai e tanti altri supporti, il bambino è al sicuro, permettendo a mamma e papà di avere mani libere senza rinunciare al prezioso contatto con il proprio figlio. Durante questa settimana potrai trovare sconti esclusivi per acquistare il tuo primo supporto. Ecobaby ti riserva il buono sconto IBW2017. Usalo nel tuo carrello per acquistare la tua fascia ad un prezzo speciale. Ma le iniziative di Ecobaby non si fermano qui: mercoledì 4 ottobre alle ore 14.30 terremo all’Ecobaby Store un evento gratuito con l’istruttrice certificata Azzurra Miotto. Nel corso dell’evento Azzurra presenterà i…

Ideale per la notte e super traspirante: il pannolino lavabile fitted è il protagonista di questo nostro approfondimento. Continua a leggere, in questo articolo scopriremo assieme tutti i segreti di questo modello. Come è fatto Il pannolino lavabile fitted è un pannolino fabbricato interamente con materiali assorbenti e, per questo motivo, solitamente viene utilizzato in accoppiata ad una cover impermeabile esterna. La chiusura può essere con bottoncini snap o con velcro. I tessuti utilizzati per la produzione di pannolini lavabili fitted sono la canapa, il cotone e il Rayon (un tessuto sintetico derivato dalla canna di bamboo). Le cover che si possono utilizzare in abbinamento al pannolino fitted sono in PUL (Poliuretano Laminato), la lana o il pile. Quando si usa Il fitted è il pannolino notturno per eccellenza. Come abbiamo visto è composto interamente da tessuti assorbenti che lo rendono il pannolino lavabile più assorbente in assoluto. Questo non significa…

Pannolini lavabili di notte: impresa impossibile? Assolutamente no! Ma se hai paura di avventurarti al buio assieme ai tuoi lavabili arriva Ecobabyblog a farti luce. Bastano alcuni accorgimenti e la scelta dei giusti materiali per poter passare una serena eco-notte! 😀 Infatti alcune tipologie di pannolino lavabile corredate dai giusti accessori possono garantire asciutto e pulito al tuo bambino anche per 12 ore o più. Tipologie di pannolini per la notte Fitted Partiamo dal pannolino lavabile da notte per eccellenza: il FITTED. Il pannolino lavabile fitted è un pannolino costituito interamente da fibre assorbenti. Diciamo che è come un grande inserto fatto però a forma di pannolino. Per questo la sua capacità assorbente è insuperabile e viene utilizzato principalmente per le ore notturne. Non è dotato di uno strato esterno impermeabile quindi una volta fatto indossare al bambino dovrà essere coperto con una cover impermeabile in tessuto sintetico (PUL, TPU o pile) o naturale…

Non è facile districarsi fra i vari tipi di pannolini lavabili, vero? Inoltre i moderni pannolini lavabili nascono negli USA e portano in dote molte sigle e termini inglesi: all in one, newborn, pocket… Anche i modelli dei vari marchi non fanno eccezione e allora ecco che arriva EcobabyBlog a fare chiarezza! Oggi parliamo della differenza fra due dei modelli di punta di un grande marchio come Bumgenius. Questa casa produttrice propone due modelli di pannolini Tutto in Uno (AIO): il Bumgenius Elemental e il Bumgenius Freetime. I punti in comune Entrambi i modelli sono All in One o tutto in uno. Sono pannolini composti da una mutandina esterna impermeabile (ma traspirante!) in PUL. Gli inserti assorbenti sono cuciti direttamente alla parte esterna. Questa tipologia di pannolino è la più simile ad un pannolino usa e getta: non servono operazioni preliminari, al momento del cambio basta farlo indossare al bambino e una…

Un genitore è chiamato a compiere molte scelte per i propri figli e la domanda di fronte ad ognuna di esse è sempre la stessa: “Sto facendo la cosa giusta?” E i pannolini lavabili non sono da meno. In questo articolo ti spieghiamo perché è una scelta che può essere molto positiva per te, per tuo figlio e per il suo futuro. In dieci minuti ti daremo le basi per compiere i primi passi su questa coloratissima via. E per ogni ulteriore dubbio siamo sempre a tua disposizione qui. 1. I pannolini lavabili sono meno costosi di quelli usa e getta Il mondo dei pannolini lavabili è molto vario sia per quanto riguarda i modelli che per le marche disponibili. Il nostro consiglio è di scegliere sempre pannolini lavabili di qualità i cui marchi garantiscano l’affidabilità dei materiali utilizzati ed il rispetto dei lavoratori che li producono. Anche se spenderai qualche euro in…

Un bambino passa almeno i primi due anni della propria vita indossando un pannolino. Il pannolino rappresenta dunque a tutti gli effetti un capo di abbigliamento. Questo capo di abbigliamento, che esiste in una versione usa e getta ha una grande differenza rispetto a tutti gli altri capi: non è obbligatorio che su di esso (e nemmeno sulla confezione) sia riportata la lista degli ingredienti. Anche il più piccolo degli slip deve avere attaccata una lunghissima etichetta che ne indica la composizione ma per i pannolini usa e getta qualcuno ha stabilito che non sia necessario. Noi invece crediamo sia molto importante che le mamme ed i papà al momento di effettuare una scelta che influenzerà la loro vita e quella del proprio bambino siano consapevoli di ciò che fanno indossare al proprio figlio. Ebbene: cosa c’è dentro ai pannolini usa e getta?  Un po’ di storia I pannolini usa e…

Per più di due anni sono stati i tuoi fedeli compagni, hai scattato foto su foto di tuo figlio con il suo pannolino lavabile preferito. Ma ora è cresciuto, ha imparato ad usare il vasino. Cosa fare con tutto il tuo kit di pannolini lavabili, wet bag e altri accessori dopo lo spannolinamento? Ci sono tre strade possibili: se hai in programma sorelle e fratellini, puoi riporli in un armadio: i pannolini lavabili di qualità possono servire fino a tre bambini, dai zero ai tre anni. Se invece la tua famiglia è già perfetta così, potresti pensare di vendere il tuo parco pannolini in qualche gruppo facebook dedicato al tema, oppure regalarli ad una pannolinoteca della tua zona. La terza via, e di questo parleremo in questo post, è quella di riutilizzare il tuo kit per altri scopi nella tua vita di ogni giorno. Wet bag La wet bag è una sacca…

I pannolini lavabili hanno elastici più grandi e spessi rispetto a quelli utilizzati per confezionare i pannolini usa e getta, questo perché gli elastici del girovita e del girocoscia devono resistere a moltissimi lavaggi senza cedere. Può capitare che questo spessore lasci dei segni sulla pelle (delicatissima) dei nostri bimbi ma nella maggior parte dei casi non c’è assolutamente da preoccuparsi. Ecco come distinguere un segno “normale” da uno “preoccupante”. Innanzitutto pensa a quanti capi di abbigliamento che comunemente indossiamo ci lasciano sulla pelle segni assolutamente indolori e inoffensivi: calzini, reggiseni, tute, orecchini, braccialetti. Hai mai pensato di farne a meno per via di quei segni? Direi di no poiché sono normalissimi segni dati dallo spessore dell’oggetto a contatto con la nostra pelle ma che non causano nessun dolore o reazione avversa. Pensa che ai modelli viene vietato di indossare reggiseni o capi elastici prima delle sfilate perché non devono aver…

Piccoli rigurgiti o incidenti da spannolinamento possono farci alzare nel cuore della notte e insegnarci come si rifà un letto con gli occhi ancora chiusi. Fortunatamente esistono dei comodi alleati: signore e signori, ecco a voi il morbida nanna! Le tele cerate tradizionali Chi ha provato, almeno una volta nella vita, a dormire sopra una tela cerata, avrà di certo scoperto il significato della parola “scomodità”. Per nulla traspirante, d’estate provoca sudore e disagio. Ma i teli cerati andrebbero evitati soprattutto per una questione di salute: il materasso ha bisogno di respirare, altrimenti si potrebbero formare muffe e acari dannosi per la salute. Ma come fare a salvare capra e cavoli, o in questo caso, materasso e salute? La risposta arriva da un prodotto che noi di Ecobaby abbiamo chiamato Morbida Nanna. Come funzionano i morbida nanna? I morbida nanna sono dei teli al contempo impermeabili e traspiranti. Sfruttano le caratteristiche del PUL, Poliuretano…

Come si lavano i pannolini lavabili? È questa una delle prime domande che le neo mamme ed i neo papà fanno quando si avvicinano a questo mondo. Dai primi lavaggi alla cura abituale, ecco la guida che ti spiega come lavare i pannolini lavabili. Lavaggi preliminari: lo stripping “Chi ben comincia è a metà dell’opera”, dice il proverbio. E i pannolini lavabili non fanno eccezione. Lo stripping (è questo il nome del primo ciclo di tre lavaggi), rimuove dai pannolini e dagli inserti i residui delle lavorazioni industriali. Ma non solo: permette agli inserti di arrivare alla loro massima assorbenza. Gli assorbenti nuovi infatti hanno bisogno di diversi lavaggi prima di raggiungere il loro completo potere assorbente e lo stripping velocizza questo risultato. Ma come si eseguono questi primi lavaggi? Noi di Ecobaby ti consigliamo di lavare separatamente i pannolini rossi e blu almeno durante il primo lavaggio: si tratta di…