Ci sono i genitori entusiasti, che acquistano i pannolini prima ancora che il bambino nasca. Ci sono poi quelli più cauti, che aspettano il lieto evento. Ci sono i “ritardatari” che scoprono i pannolini lavabili quando il bimbo ha imparato a camminare. Che tu appartenga al primo, al secondo o al terzo gruppo non importa: non è mai troppo tardi (o troppo presto!) per iniziare la tua avventura di salute, ecologia e risparmio.

Iniziare dal primo giorno: è possibile!

Se vuoi iniziare fin da subito ad usare i pannolini lavabili devi tenere conto di tre fattori: la frequenza dei cambi, la fisiologia del bambino, le caratteristiche delle funzioni fisiologiche del bambino.

Durante i primi giorni di vita i cambi dei bambini sono molto frequenti. Il cambio avviene ad ogni poppata e un bambino mangia 8 – 10 volte al giorno. Niente paura: questa frequenza calerà rapidamente con la crescita del neonato. Calcola quindi le tue possibilità di asciugatura: se il bambino nasce in estate o siete dotati di asciugatrice non avrai alcun problema. Se la data del parto invece è in autunno o in inverno calcola di avere qualche pannolino in più per i primi giorni.

Il neonato ha alcune peculiarità delle quali devi tener conto: per prima cosa è molto minuto, diventa quindi importante scegliere un pannolino che non vesta troppo grande. Inoltre ha ancora il cordone ombelicale: con i pannolini usa e getta si consiglia di ripiegarli o tagliarli, con i lavabili questo non è necessario, basterà scegliere il modello più adatto! Se scegli ad esempio un pocket newborn Charlie Banana, grazie alla sua vestibilità a vita bassa, il cordone ombelicale sarà lasciato libero di seguire il suo percorso fisiologico.

Tenuto conto di tutte queste caratteristiche, quali sono i migliori pannolini per i primi giorni di vita del bambino? Esistono diverse soluzioni. Prefold e muslin sono tradizionalmente i pannolini che più si adattano ai primi giorni del bambino. Sono pannolini in tessuto che attraverso opportune piegature si adattano alla fisiologia del bambino, avvolgendolo e rispettando la sua conformazione. L’assorbenza richiesta come abbiamo visto non è molta e con la giusta piegatura l’ingombro è ridotto. Non sai come si utilizzano i prefold? Leggi la nostra guida!

Esistono altre due alternative: pocket e all in one vengono prodotti anche nella misura newborn. Adatti fino a circa i 6 mesi di vita del bambino, questi pannolini sono una soluzione più immediata, alla portata di mamme, papà, nonni e babysitter. Vuoi avere una panoramica su tutti i modelli adatti fin dai primi giorni? Visita la nostra sezione “Primi mesi”.

SCOPRI TUTTI I MODELLI PRIMI MESI

news 300x221
I pannolini pocket newborn sono pratici e vestono i bambini fino a circa 6 mesi di vita.

 

Iniziare dopo il primo mese di vita

Se sei al primo figlio, o alla prima esperienza con i lavabili, questa è l’opzione che ti consigliamo. Il perchè è presto detto: i pannolini lavabili sono importanti ma ci sono aspetti ancora più fondamentali. Avviare l’allattamento, prendere confidenza con la nuova creatura, ritrovare un equilibrio familiare, sono aspetti imprescindibili per vivere appieno e con serenità il lieto evento. E se sei al primo figlio, questi aspetti possono non essere immediati ed è meglio prendersi tutto il tempo necessario.

Una volta preso il via, introdurre nella routine quotidiana i pannolini lavabili non sarà un problema, anzi!

Inoltre aspettare il primo mese di vita del bambino ti permette di scegliere direttamente dei modelli di pannolino lavabile taglia unica. Questo comporta un netto risparmio dell’investimento iniziale, anche tenendo conto che i cambi via via diminuiscono e ti permettono di acquistare qualche pannolino in meno.

Se vuoi iniziare in questa fase, puoi scegliere tutti i modelli: pocket, tutto in uno, prefold, muslin… ogni tipologia ha le sue peculiarità e si adatta a questa fase della vita del bambino.

 

Iniziare dopo l’anno: non è troppo tardi?

Magari non hai amici che li hanno usati. Oppure non hai mai intercettato sui social network foto di stendini pieni di pannolini colorati. O forse pensavi che fosse complicato e non hai mai cercato informazioni. Niente paura, non è mai troppo tardi per iniziare con i pannolini lavabili!

Trattandosi di un investimento, prima si inizia prima si ammortizza la spesa iniziale. Ma calcolando che un bambino dovrebbe togliere il pannolino entro i tre anni, anche iniziare dopo l’anno di vita garantisce un netto risparmio economico. E se è in programma un fratellino o una sorellina… potrai riutilizzare gli stessi pannolini! Ma ben più importante è il vantaggio in termine di salute: vuoi mettere un pannolino traspirante rispetto alla chimica di un pannolino usa e getta?!

E poi pensa all’ambiente: un pannolino usa e getta sporco pesa fino a 300/400 grammi. Sono circa 2 kg di rifiuto indifferenziabile al giorno. Moltiplicalo per un anno e avrai più di 700 kg di pannolini gettati in discarica. Non è una buona ragione per iniziare subito?

Con un bambino “grande” la scelta dei modelli è ampia, ti sconsigliamo solamente muslin e ciripà che per la loro assorbenza ridotta potrebbero non fronteggiare pipì… importanti. I nostri consigli per questa fase della vita del bambino? I pocket per la loro assorbenza regolabile, fitted per le ore notturne o per bambini molto “produttivi”! 😉

Se vuoi usare dei veli cattura pupù, con un bambino già svezzato, puoi scegliere anche i veli gettabili nel WC, ancora più pratici e immediati.

Conclusioni e consigli

I nostri bambini sono nati prematuri e per noi la partenza con i lavabili è avvenuta con qualche mese di “ritardo”. Se avessimo degli altri figli certamente inizieremmo dal primo giorno, magari chiedendo anche all’ospedale se è possibile far indossare un colorato Charlie Banana al posto dell’usa e getta. Il consiglio che ci sentiamo di dare è che non esiste un momento in cui è “tardi” o un momento in cui è “presto” per iniziare. Dipende solamente dalla tua situazione, da che parto c’è stato, da come intendi gestire il nuovo arrivato, da chi se ne occupa per la maggioranza del tempo… Insomma ogni famiglia è una storia a sé.

articolo quando iniziare 300x300A volte capita di ricevere in regalo tantissimi pannolini usa e getta. Sicuramente chi te li ha regalati lo ha fatto con i più buoni propositi del mondo ma non vederli come un pretesto per ritardare di mesi la tua avventura lavabile: li puoi donare ad associazioni di volontariato o fare un iniziale uso misto di usa e getta e lavabili. E per evitare regali non graditi ricordati che su Ecobaby puoi preparare la tua lista nascita!

Ricorda che iniziare dai primi mesi porta i suoi vantaggi: la pelle dei neonati è ipersensibile e i pannolini lavabili sono l’ideale per proteggere la naturale idratazione della pelle. Prima inizi ad usare i lavabili primi inizi a risparmiare: soldi e rifiuti nell’ambiente.

Altro vantaggio spesso sottovalutato è l’efficacia dei pannolini: gli usa e getta non hanno un vero e proprio elastico, mentre i lavabili si. Ne consegue che i pannolini lavabili sono più efficaci nel contenimento delle feci liquide, tipiche dei primi mesi. Ce lo confermano di continuo mamme e papà che hanno usato i pannolini usa e getta con il primo figlio e lavabili con il secondo 🙂

E infine ricorda: che tu decida di partire da subito o dopo qualche tempo, scegliere i lavabili vale la pena 🙂

E per sapere quanti pannolini lavabili servono a ogni età leggi la nostra guida:

QUANTI PANNOLINI LAVABILI COMPRARE?

Autore

Sono mamma di Mattia ed Emanuele e co-proprietaria di Ecobaby. Sono stati i miei figli a condurmi con le loro manine in questo mondo di salute e colore. E ora sono io a cercare di aiutare altri genitori come me a muovere i primi passi nell'universo lavabile.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.