Hai scelto di usare i pannolini lavabili, vuoi per tuo figlio un inizio fatto di salute ed ecologia. Ma oltre ai pannolini lavabili vedi tanti altri prodotti in vendita e non riesci a capire di cosa avrai realmente bisogno. Cerchiamo di fare chiarezza con questa checklist.

Cosa serve per iniziare

Pannolini lavabiliI pannolini lavabili, di fatto, sono l’unico acquisto “obbligatorio”,  si possono usare con gli inserti in dotazione, senza ulteriori acquisti. Ne esistono di moltissimi tipi ma noi ti consigliamo di valutare soprattutto i pannolini lavabili pocket taglia unica. Questo perché secondo noi sono il miglior compromesso fra assorbenza e praticità, si asciugano velocemente e possono essere usati da chiunque poiché hanno la stessa forma e lo stesso modo di essere indossati di un pannolino usa e getta. Per la scelta del modello più adatto al tuo bambino ti consigliamo la nostra guida all’acquisto dei pannolini lavabili. All’incirca ti serviranno  dai 15 ai 25 pannolini, a seconda di vari fattori (se hai l’asciugatrice ad esempio, potresti aver bisogno di un numero minore di pannolini. Ti rimandiamo comunque alla lettura della nostra guida su quanti pannolini lavabili sono necessari.

Occorre poi pensare al lavaggio: devi procurare quindi del detersivo, possibilmente ecologico, dell’acido citrico come ammorbidente e del bicarbonato. Per il loro uso puoi consultare la guida al lavaggio dei pannolini lavabili, è molto semplice avere pannolini sempre puliti a disposizione!

Ti servirà poi un bidone con coperchio dove stoccare i pannolini in attesa del lavaggio. Al suo interno (o in sostituzione dello stesso bidone) puoi posizionare una wet bag. La wet bag è una borsa fatta in PUL (poliuretano laminato), lo stesso materiale di cui è composta la parte esterna impermeabile (ma traspirante!) dei pannolini lavabili. Al suo interno puoi inserire i pannolini dopo il cambio e, al momento del lavaggio, puoi mettere la wet bag direttamente in lavatrice. Se il modello della wet bag che hai scelto è del tipo “In & out“, i pannolini usciranno e si laveranno assieme agli inserti e alla wet bag stessa. Ci sono molti vantaggi nell’utilizzare questa borsa: per prima cosa non devi toccare di nuovo i pannolini sporchi. Alcuni modelli hanno una spugnetta cucita sul fondo che può essere usata per versare qualche goccia di Tea tree oil, un olio dal naturale potere profumante e antibatterico. Queste borse, nella loro versione small, si rivelano molto utili per poter usare i pannolini lavabili anche fuori casa.

Cosa ti consigliamo per facilitare l’uso dei lavabili

Un velo che aiuta i cambi più... impegnativi!

Un accessorio che consigliamo sono i veli cattura pupù. Questi veli facilitano e velocizzano la rimozione della cacca, aiutandoti a prevenire macchie sui tuoi pannolini lavabili. Per maggiori informazioni sulla scelta, consulta questo post.

In futuro, potresti avere bisogno di…

Uno dei vantaggi dei pannolini modello pocket, è l’assorbenza regolabile. Basta sostituire o aggiungere un inserto per avere un pannolino “nuovo”, con caratteristiche diverse e più adatte alla fase di crescita di tuo figlio. Ad esempio potresti acquistare degli inserti in fibra naturale, da affiancare ad uno degli inserti in microfibra in dotazione al tuo pannolino lavabile. La microfibra infatti assorbe la pipì molto velocemente ed ha un tempo di asciugatura rapido dopo il lavaggio ma con la crescita tuo figlio potrebbe avere bisogno di un’assorbenza extra. Come fare? Gli inseriti in fibre naturali hanno proprietà diverse rispetto alla microfibra: assorbono di più ma più lentamente. Quindi puoi sostituire uno dei due inserti in dotazione con uno in lino e cotone organico ad esempio, posizionandolo sotto a quello in microfibra. In questo modo le fibre naturali fungeranno da “serbatoio”, mentre la microfibra posizionata in alto porterà via velocemente il bagnato lasciando asciutta la pelle di tuo figlio.

Altro consiglio: un detersivo ecologico di buona qualità va più che bene per la cura abituale e il lavaggio dei pannolini lavabili. Tuttavia ci potrebbero essere dei momenti della vita di tuo figlio in cui l’odore della sua pipì è particolarmente pungente, ad esempio, durante le fasi di dentizione. In questi casi consigliamo un detersivo specifico per pannolini lavabili, che con la sua formulazione aiuta a rimuovere ogni odore sgradevole.

Altro accessorio che potrebbe tornare utile è il body extender. Si tratta di piccoli rettangoli di tessuto, dotati di bottoni. Questi bottoni, se compatibili con quelli dei body in tuo possesso (verifica la lista delle marche compatibili nella scheda di descrizione del prodotto), ti permettono di allungare il cavallo, evitando così che il body stringa eccessivamente il pannolino andando a bagnarsi sul girocoscia. Se hai abilità con ago e filo, puoi anche seguire una guida per autoprodurre i tuoi body extender. Per evitare di acquistare o costruire questo accessorio, puoi ricordarti di comprare body di una taglia in più se hai scelto di usare i pannolini lavabili con tuo figlio.

Accessori che possono aspettare

BGBabyLegsI leg warmer sono degli scaldamuscoli che tengono al caldo le gambe di tuo figlio. Si usano in sostituzione dei pantaloni e hanno diverse funzioni. Velocizzano il cambio poiché non serve rimuoverli come i pantaloni, proteggono le gambe durante il gattonamento e, nella fase di avvicinamento al vasino, permettono a tuo figlio di essere indipendente togliendogli la difficoltà dei pantaloni da abbassare e lasciandolo libero di fare da solo.

E quando i pannolini lavabili ti avranno definitivamente conquistato, esiste un libro che non può mancare nella tua libreria: “Pannolini lavabili” di Giorgia Cozza, una guida completa che ti spiega l’evoluzione che ha accompagnato i pannolini, dai vecchi ciripà agli attuali pocket. Anche un’ottima idea regalo per una mamma in attesa da informare su questo mondo sano, colorato, ecologico.

 Di cosa non avrai bisogno

Trovi che questa lista sia troppo lunga? Pensa a cosa non acquisterai: non acquisterai pannolini usa e getta spendendo più di 500 euro l’anno. Con ogni probabilità non avrai bisogno di creme anti irritazione. E quando tuo figlio sarà pronto al vasino, i pannolini lavabili potranno essere usati anche come mutandine trainer, per abituarlo gradualmente ed evitare troppi incidenti.

E non dovrai nemmeno acquistare i costosi pannolini per piscina: senza inserti i pannolini pocket possono essere usati come costumini contenitivi, lo sapevi?

Sara Mandalà
Autore

Sono mamma di Mattia ed Emanuele e co-proprietaria di Ecobaby. Sono stati i miei figli a condurmi con le loro manine in questo mondo di salute e colore. E ora sono io a cercare di aiutare altri genitori come me a muovere i primi passi nell'universo lavabile.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.