Autore
Azzurra Miotto

Azzurra Miotto

Sono insegnante di canto e dopo la nascita di Amalia mi sono avvicinata al mondo del portare. Sono istruttrice certificata Trageschule/UK e ho fondato La fascioteca della Chiocciola e Wrap a Hug.

Il mondo del portare è in continua evoluzione. Ogni anno ci sono nuovi studi, nuove tecniche e nuovi prodotti. Come consulente del portare mi aggiorno continuamente: una delle modalità che preferisco è il confronto con le mie colleghe all’estero. Ho trovato particolarmente interessante un articolo scritto da una mia collega inglese (Madeleine Boot) sul tema del portare fronte mondo. Ci tengo a precisare alcune cose prima di farti leggere questo articolo che ho tradotto e adattato: come consulente io sconsiglio il portare fronte mondo e quindi i supporti che lo consentono. Questo perché portare fronte mondo non è ergonomico e perché nel progettare i supporti che lo permettono le aziende scendono a compromessi che rendono i prodotti qualitativamente meno validi. Nell’articolo troverai molti spunti che ti permetteranno una scelta consapevole sul portare o meno fronte mondo. Buona lettura! Una delle domande che mi fanno più di frequente riguarda il portare…

Una delle cose che mi fa più felice quando tengo i corsi per imparare a portare con la fascia, è quando vengono anche i papà. Spesso dei due genitori il papà è quello più scettico e più restio a provare a portare. Per questo il loro coinvolgimento nella fase iniziale, nella quale si imparano tecniche e trucchetti per portare in comodità, per me è una gioia e una grande soddisfazione, soprattutto quando poi escono dalla lezione felicemente fasciati. Solitamente alla prima legatura si sciolgono tutti dall’emozione e non possono più smettere di portare! Ecco qui 5 argomenti da usare per ‘convincere’ i papà a provare la fascia almeno una volta 😉 1) Aiuta a creare il legame affettivo: al suo arrivo al mondo il piccolo incontra i suoi genitori per la prima volta. Con mamma c’è già una fortissima connessione fisica, nata nel pancione e alimentata già dalle prime ore dopo il…

Portare i nostri bambini con la fascia portabebè è un’esperienza emozionante e meravigliosa. Sentire il profumo di quella testolina appoggiata al nostro petto, percepire i piccoli movimenti della nostra creaturina così vicina al cuore, godersi la libertà di mani e pensieri per fare le nostre cose senza la preoccupazione di dover controllare continuamente come sta il piccolo e poi…. doversi sorbire i delicati e inopportuni commenti della gente! In realtà quando io e mia figlia passeggiamo fasciate per il paese la maggior parte delle persone ci osservano con curiosità e dolcezza. Spesso ci chiedono informazioni sulla fascia, su dove trovarla o ci fanno solo i complimenti per come siamo belle da vedere <3 Non mancano le occasioni invece in cui i commenti sono tutt’altro che piacevoli: ecco la mia classifica delle 10 frasi che non posso più sentire (e le risposte giuste da dare a chi le fa!) 1. Eh ma…